Gli effetti della musica durante l’allenamento

Gli effetti della musica durante l'allenamento: leggi l'articolo per scoprirne di più!

Ascoltare musica durante l’attività fisica migliora le prestazioni atletiche: lo conferma la scienza.

Leggi l’articolo per scoprirne di più!

Gli effetti della musica durante l’allenamento

Ecco in che modo l’ascolto può migliorare le prestazioni.

  • Riduce lo sforzo percepito: il nostro cervello, a ritmo di musica, fa meno fatica. Secondo Costas Karageorghis, professore alla Brunel University di Londra: «Le parti del cervello responsabili della rilevazione della fatica comunicano meno, quando ascoltiamo la musica».
  • Distrae: ci si concentra su altro, anziché sulle difficoltà dell’esercizio da svolgere.
  • Eleva il mood e rende l’allenamento psicologicamente più piacevole.
  • Regola i movimenti, consentendo l’allineamento della frequenza respiratoria e del battito cardiaco.

Che genere di musica bisogna ascoltare durante l’allenamento?

La musica è ancora più efficace se la playlist viene selezionata in base al genere. Non esistono tracce migliori di altre, ma ci sono alcuni elementi da prendere in considerazione. La musica veloce con ritmi sostenuti o incalzanti, come la dance, l’house e l’hip-hop, tende ad essere più adatta: aumenta il battito cardiaco, rendendo più semplice l’esercizio fisico. Uno studio suggerisce che la musica a ritmo più elevato può aumentare i benefici fisici dell’attività: l’ideale è quella compresa fa i 120 e i 140 battuti al minuto(bpm).

La scelta dei brani più adeguati all’esercizio secondo la scienza

È stato sviluppato un innovativo sistema di misurazione delle qualità motivazionali della musica sull’allenamento: è il “The Brunel Music Rating Inventory-2” e consente agli sportivi di selezionare i brani più adeguati. In base a questo sistema:

  • La musica che contiene riferimenti diretti allo sport aumenta la motivazione.
  • La musica legata alle serie TV aumenta il desiderio di fare sport.
  • I gusti personali sono importanti: è importante scegliere la musica che ci piace già.
  • Conta molto quanto ci si sente personalmente legati al brano: se una traccia ricorda un successo ottenuto in passato, può dare una dose di motivazione in più.

Il volume

Non è necessario alzare troppo il volume. L’ideale per l’attività fisica è un volume che consenta ancora di chiacchierare, tra i 70 e i 75 decibel. Sopra gli 85 decibel fa male, soprattutto mentre si fa sport.

E voi quale musica ascoltate durante i vostri allenamenti? 🔥

Notizie del giorno

Ti potrebbe interessare

Il brano è uscito dopo la pubblicazione del nono album in studio di Lana “Did You Know That There’s A Tunnel Under Ocean Blvd”.