Stranger Things, il primo spin-off sarà un anime ambientato a Tokyo

Stranger Things: il primo spin-off della serie ideata dai fratelli Duffer sarà un anime ambientato a Tokyo.

“Perché vuoi essere normale, essere come tutti gli altri? Essere strani è meglio, anche io lo sono. Le persone normali non fanno mai niente di importante a questo mondo.”

L’universo diegetico della serie Stranger Things è pronto ad espandersi attraverso nuove incredibili storie.

Secondo quanto riportato dal sito What’s On Netflix, la piattaforma di streaming starebbe lavorando a uno spin-off animato per Stranger Things. Al momento si tratta solo di un’indiscrezione, ma la notizia lanciata di recente dal magazine ha ottenuto un enorme riscontro mediatico.

Figlia dei geniali Matt e Ross Duffer, Stranger Things è senza dubbio una delle produzioni Netflix più popolari al mondo. La quarta stagione della serie ha riscosso enormi consensi e seminato un successo planetario preparando il pubblico persino all’arrivo di una quinta e ultima stagione, la cui data di uscita non è stata però ancora comunicata. L’unica indicazione rivelata riguarda il primo episodio, che recherà il titolo: ‘Chapter One: The Crawl’.

Stranger Things, ph netflix.com

Venendo tuttavia a quanto riportato dal sito web What’s on Netflixi Duffer Brothers starebbero lavorando al primo spin-off di Stranger Things. Il primo di una lunga serie. E avrebbe già un titolo, anche se probabilmente non si tratta di quello che gli ammiratori più accaniti della serie stavano aspettando. Stranger Things Tokyo, così si intitolerà, e sarà una serie anime ambientata in una periferia della Tokyo degli anni ’80, Sottosopra incluso.

Le uniche informazioni rivelate sono queste e purtroppo sono scarse. Il progetto, tuttavia, sarebbe in lavorazione già dai primi mesi del 2021 e potrebbe presto o tardi essere distribuito in streaming.

Inoltre, il noto magazine ha riportato quella che potrebbe essere una possibile sinossi del nuovo progetto televisivo, la cui durata complessiva sarebbe di sei ore: “Un incontro con il Sottosopra si rivela una grande avventura per dei fratelli gemelli amanti dei videogame che vivono nella periferia di Tokyo degli anni ’80”. Ed ecco, dunque, svelati anche i protagonisti: due fratelli gemelli “video game lovers”.

Notizie del giorno

Ti potrebbe interessare

Leggi l’articolo per scoprirne di più!
Il 2022 è da poco iniziato e gli Swedish House Mafia, il trio di DJ producer svedese – formato da Axwell, Sebastian Ingrosso e Steve Angello – già sta riscuotendo un notevole successo sul mercato discografico musicale.