Liberato è Disco Ibiza con “Nun ce penzà”

Arriva su Radio Ibiza Liberato con "Nun ce penzà", il nuovo brano dell'artista partenopeo estratto dall'album "Liberato II".

Liberato canta ancora. E dal 16 maggio anche su Radio Ibiza con la sua “Nun ce penzà”, brano estratto dall’album “Liberato II”.

Come succede ormai ogni anno, lo scorso lunedì 9 maggio, Liberato – l’artista napoletano dalla misteriosa identità- è tornato con un nuovo singolo e un nuovo album.

Leggi l’articolo per scoprirne di più!

“Liberato canta ancora”. Così alle 23.55 del 9 Maggio 2022,  il rapper napoletano ha regalato al mondo Partenope, il suo nuovo singolo. Girato nel maestoso Palazzo Reale, il videoclip ufficiale, suggestivo e ricco di preziosi dettagli, getta l’amo nella storia portandoci indietro nel tempo, in una Napoli sfarzosa e mirabolante che vede Giacomo Rizzo nei panni del re e la danzatrice Tonia Laterza in quelli della sirena. La regia del progetto è affidata, come sempre, a Francesco Lettieri, mentre il messaggio che Liberato sembra voler trasmettere con questo lavoro discografico è l’importanza di un omaggio alla storia e alla canzone napoletana. 

Qui di seguito riportato il video ufficiale di Partenope.

Contemporaneamente al singolo, Liberato ha pubblicato, però, anche un nuovo album: “Liberato II“, questo il titolo, contenente sette brani della durata complessiva di ventisette minuti, meno di mezzora. Da Partenope a Nun ce penzà, da Nunneover a Anna, da Guagliuncella Napoletana e Cicerenella, fino ad arrivare a ‘Na storia e ‘na sera, Liberato rimanda la musica “indietro nel futuro” guardando al passato per riscoprire il presente e proiettarsi nel futuro. D’altra parte, se oggi la musica è quello che è molto lo devo anche alle eccellenze musicali del passato.

Ad accrescere il successo dell’artista di “Nove Maggio”, “Tu t’è scurdat’ ‘e me”, “Je te voglio bene assaje”, “Me staje appennenn’ amò” e la più recente “E te veng’ a piglià”, è la sua identità segreta. La carriera di Liberato è cominciata il 14 febbraio 2017, nel giorno di San Valentino, con la pubblicazione del suo primo singolo, Nove maggio. Da quel momento poi si è sempre mostrato ai fan incappucciato in una felpa nera col suo iconico nome.

Un nuovo singolo e un nuovo album sono stati pubblicati ma resta ancora un dubbio: chi si nasconde sotto il cappuccio?

Il testo e il video di Nun ce penzà

Nun ce penzá
Nun è colpa nosta
Ch’è fernuto ccà
Tu vuó na risposta
Nun t”a pozzo dà
Nun putimmo fá ammore forever
Appicciammo together
Ma tu nun ce penzá
Io so’ capa tosta
Nun te ‘ncaricá
Nun ‘o faccio apposta
Tu vott’a scurdá
Baby, please, I can’t wait anymore
Abballanno c”o mare ‘int’ô core
[Interludio] Nun ce penzá
Nun ce penzá
No, nun ce penzá
Nun ce penzá

Chello c’ammo passato nun ‘o sape nisciuno
E jastemme c’ammo jittato cuntancelle â furtuna
‘E vase ‘int’a Whatsapp quanno tu staje luntano
C”o core chino ‘e scippe nun c”a faccio cchiù
Baby, ma tu chi sî?
Sî na ‘nziriata, va bbuono accussì
Baby, what do you see?
Duje scieme che parlano ‘e malincunia

Ma tu
Nun ce penzá
Nun è colpa nosta
Ch’è fernuto ccà
Tu vuó na risposta
Nun t”a pozzo dà
Nun putimmo fá ammore forever
Appicciammo together
Ma tu nun ce penzá
Io so’ capa tosta
Nun te ‘ncaricá
Nun ‘o faccio apposta
Tu vott’a scurdá
Baby, please, I can’t wait anymore
Abballanno c”o mare ‘int’ô core

Chello c’ammo passato nun è colpa ‘e nisciuno
A Madonna t’accumpagna, a me ce penza ‘sta luna

Ch”e mane a dint’â sacca I don’t know what to do
C”o core chino ‘e scippe nun c”a faccio cchiù

Nun ce penzá
Na manera nun ce sta
Nun me cercá
Lassa stá, nun me chiammá
Nun me parlá
Vide tu chello ch’hê ‘a fá
Nun ce scucciá
Nun ce sta cchiù niente ‘a fá

Baby, ma tu chi sî?
Na dio ‘e azzeccata, ma va bbuono accussì
Baby, what do you see?
Duje scieme che parlano ‘e malincunia

Ma tu
Nun ce penzá
Nun è colpa nosta
Ch’è fernuto ccà
Tu vuó na risposta
Nun t”a pozzo dà
Nun putimmo fá ammore forever
Appicciammo together
Ma tu nun ce penzá
Io so’ capa tosta
Nun te ‘ncaricá
Nun ‘o faccio apposta
Tu vott’a scurdá
Baby, please, I can’t wait anymore
Abballanno c”o mare ‘int’ô core

Nun ce penzá
L’ammore è na stronza che vene e che va
I’ so’ vagabondo, nun me fido ‘e stá
Nun putimmo fá chesto forever
And ever, and ever, and ever again
Uh[Outro] Nun ce penzá
No, nun ce penzá
(Nun me parlá)
(Vide tu chello ch’hê ‘a fá)
Nun ce penzá
(Nun ce scucciá
Nun ce sta cchiù niente ‘a fá)
Nun ce penzá
(Nun ce scucciá)
(Nun ce sta cchiù niente ‘a fá)
Nun ce penzá
(Nun ce penzá)
(Na manera nun ce sta)
Nun ce penzá
(Nun me cercá)
(Lassa stá, nun me chiammá)
Nun ce penzá
(Nun me parlá)
(Vide tu chello ch’hê ‘a fá)
Nun ce penzá
(Nun ce scucciá)
(Nun ce sta cchiù niente ‘a fá)
Nun ce penzá

Notizie del giorno

Ti potrebbe interessare

In arrivo il 6 Maggio “Italiano” il nuovo EP di Sfera Ebbasta e Rvssian, anticipato dal singolo “Italian Anthem” già in streaming e in rotazione radiofonica.
Arriva su Radio Ibiza il nuovo remix di Cloonee di Turn Off The Lights del disc jokey Chris Lake in collaborazione con l’artista Alexis Roberts.

© POWER RADIO srl C.F. e P.IVA 06157210631 

Privacy Policy | Cookie Policy