Ermal Meta con “Male più non fare” feat. Jake La Furia

Sarà in radio e su tutte le piattaforme digitali dal 1 dicembre “Male più non fare” (Columbia Records/Sony Music), il nuovo brano di Ermal Meta feat. Jake La Furia.

ERMAL META feat. JAKE LA FURIA 

“MALE PIU’ NON FARE” 

DAL 1° DICEMBRE  

IN RADIO E SULLE PIATTAFORME DIGITALI 

Sarà in radio e su tutte le piattaforme digitali dal 1 dicembre “Male più non fare” (Columbia Records/Sony Music), il nuovo brano di Ermal Meta feat. Jake La Furia. Il mondo cantautorale poetico e neorealista di Ermal incontra per la prima volta una delle voci più iconiche della scena rap italiana per realizzare un brano potente e trascinante che va dritto al senso dello stare al mondo nel modo migliore possibile. “Male più non fare” è un invito a vivere la propria vita appieno rispettando un unico fondamentale principio: non fare male, come racconta Ermal Meta: 

“Una danza che ognuno fa a proprio modo, diventa allegoria della vita. Ognuno la faccia come gli pare perché nessuno è veramente in grado di giudicare anche se in tanti, troppi lo fanno. L’unica regola è non fare male poiché tutto quello che immetti nel mondo rimane nell’aria ed è lì anche per te”. 

“MALE PIU’ NON FARE” – IL TESTO

Ah, apro questa armatura perché qualcuno un giorno ha detto
Che se fai del male farai paura, ma se fai del bene avrai rispetto, ah
Questa musica può essere melodia o rumore
Che ti fa amare dove non c’è l’amore, dove non c’è calore, dove non c’è colore
Il grigio rovina le vibes sulla tavola da pittore
E chi fa grandi cose non muore mai

Che c’è di nuovo questa sera
E chi fa grandi cose non muore mai
E c’è una stella che non c’era mai

Balla e non pensare sotto a questo cielo
Sopra un’onda verticale e montagne da spianare
Non ti devi preoccupare, non ti devi preoccupare
Che ballando non si muore, ballando non si muore
Pensa pure come sai fare, serve un gran coraggio
Insieme a un destro micidiale per farsi rispettare
Non mi devi giudicare, non mi devi giudicare
Solo male più non fare (mai), paura non avere

Fai del bene, dimentica, cerco un’anima gemella identica
Per illuminare il vuoto cosmico come la corrente elettrica
E con il giorno nuovo io mi sarò già perdonato tutto quanto
Come un uomo nuovo nuovo, anche il più piccolo errore
E chi fa grandi cose non muore mai

Balla e non pensare sotto a questo cielo
Sopra un’onda verticale e montagne da spianare
Non ti devi preoccupare, non ti devi preoccupare
Che ballando non si muore, ballando non si muore
Pensa pure come sai fare, serve un gran coraggio
Insieme a un testo micidiale per farsi rispettare
Non mi devi giudicare, non mi devi giudicare
Solo male più non fare (mai), paura non avere

Balla, balla, balla, via i problemi e le pare
Solo Dio e il tribunale ti possono giudicare
Fai bene del bene, fai male del male
Solo Dio o il tribunale ti possono giudicare
Balla, balla, balla, via i problemi e le pare
Solo Dio e il tribunale ti possono giudicare
Fai bene del bene, fai male del male
Voglio sentire suonare la chitarra elettrica

Balla come ti pare sotto questo cielo
Balla pure come ti pare (ome ti pare)
Ma non dimenticare, male più non fai (male più non fai)
Male più non fai (mai)
Come ti pare

Notizie del giorno

Ti potrebbe interessare

A Tenerife tutto pronto per il Reggaeton Beach Festival, uno degli appuntamenti più attesi dell’estate musicale spagnola.
Il testo del nuovo brano del dj Acraze in collaborazione di Joey Valence & Brae dal titolo “Heard It Like This”.