“Bruciasse il cielo” di Blanco, il testo

A fare da brano portante al road movie è “BRUCIASSE IL CIELO”, prodotto da Michelangelo e disponibile su tutte le piattaforme digitali.

Un tuffo a piè pari nell’immaginario senza filtri di BLANCO, dalle primissime apparizioni su un palco alle 35 date sold out del primo tour “Blu Celeste”, dai viaggi in America a quelli in Bolivia per concepire il suo ultimo album “Innamorato”, da performance esclusive in luoghi suggestivi a Venezia, Firenze e Napoli fino ai bagni di folla negli stadi dell’estate 2023.

«In BRUCIASSE IL CIELO cerco di raccontare quello che sono, nei miei contrasti: dalla parte più divertente e leggera a quella più seria, più intima, in cui parlo dei miei dolori e delle mie paure, un po’ come faccio nelle mie canzoni. È un diario in cui racconto l’emozione di questa corsa, di questi ultimi anni, in cui mi sembra di avere avuto pochissimo tempo per pensare e in cui a guidarmi è spesso stato l’impulso. Ci sono dentro i miei primissimi approcci alla musica, le mie prime cazzate, i viaggi, i miei affetti, la voglia di condividere e la paura della solitudine. Credo che questo road movie rappresenti la chiusura di qualcosa. Dopo questo periodo così pieno vorrei stare fermo, sparire per un po’, perché mai come oggi ho la consapevolezza di voler fare musica e basta»– BLANCO.

BRUCIASSE IL CIELO – TESTO

Vorrei cancellare
Ogni cosa stasera
Non farmi sentire
Un’anima in pena
Sola nel mondo
Che gira e rigira per te
Ma che poi cade giù

Non li so dimenticare
Tagliano come una lama
Prima i morsi della fame
Ora i mostri della fama
E almeno tu illudimi
Come sai fare tu

Bruciasse il cielo
Bruciasse soltanto
Per dirti che è vero
A me mi hai capito
Soltanto tu, tu tu
Via da tutto il veleno
Dal buio più nero
Soltanto tu, tu, tu
Qualcosa faremo
Bruciasse il cielo

Stammi vicino se puoi
Anche se a volte posso cadere nel vino
Sono come un giardino per te
Calpestami il cuore
Poi stracciami come un aquilone
E conservami come un gettone
Per quando vorrai una canzone
In più per te

Non li so dimenticare
Tagliano come una lama
Prima i morsi della fame
Ora i mostri della fama
E almeno tu illudimi
Come sai fare tu

Bruciasse il cielo
Bruciasse soltanto
Per dirti che è vero
A me mi hai capito
Soltanto tu, tu tu
Via da tutto il veleno
Dal buio più nero
Soltanto tu, tu, tu
Qualcosa faremo
Bruciasse il cielo

Ma quanti ne ho fatti
Di sbagli
Ma che stronza che parli
E poi parli e mi guardi
Voglio solo scoparti
Odio amarti, ripensarci
Voglio uccidere
Vado al manicomio però

Bruciasse il cielo
Bruciasse soltanto
Per dirti che è vero
A me mi hai capito
Soltanto tu, tu tu
Via da tutto il veleno
Dal buio più nero
Soltanto tu, tu, tu
Qualcosa faremo
Bruciasse il cielo

Notizie del giorno

Ti potrebbe interessare

Il brano, pubblicato dopo l’esibizione dell’artista portoricano ai Latin Grammy Awards 2023, è contenuto nel suo nuovo album “COSMO”.
Cardi B ha dichiarato in una nuova intervista che non si sta concentrando su altre collaborazioni per poter lavorare al suo prossimo brano.